venerdì 7 novembre 2014

Sermoneta, Latina - Trattoria Ghost

Sermoneta, uno dei borghi mediovali meglio conservati d'Italia, con un immenso patrimonio storico, artistico e culturale affascina fin da subito il visitatore per la sua bellezza, la sua quiete, le sue stradine e un panorama mozzafiato.


Questo borgo è senza dubbio un piccolo gioiello che merita di essere visitato,
Bandiera Arancione per il turismo ottenuto dal Touring Club Italiano, Destinazione Europea D'Eccellenza riconosciuta dall'Unione Europea e "Gioiello d'Italia", conferito nel 2013 dal Ministero del Turismo.


Le sue fortune iniziarono intorno al XIII secolo con la signoria della famiglia Caetani che eresse un imponente castello che ancora oggi è possibile visitare. 
Il Castello Caetani è davvero affascinante e ben conservato, grazie ad una visita guidata (compresa nel biglietto di ingresso di 7 euro) farete un vero e proprio tuffo indietro nel tempo per rivivere la storia di Sermoneta e del suo prezioso castello. 
Per la storia del castello cliccate QUI
Per info su orari cliccate QUI 


E nel rispetto del nome del mio blog "Viaggio e Assaggio" non potevo non provare qualche piatto tipico della zona, così io e mio marito abbiamo scelto di fermarci a mangiare in un ristorante del borgo su consiglio di alcuni amici. Nel centro di Sermoneta si possono trovare dei ristorantini davvero buoni e validi, sicuramente da provare, qui in particolare vi voglio parlare della Trattoria Ghost che si trova proprio in prossimità del castello, dove poter mangiare i piatti della tradizione locale e non solo, con un ottimo rapporto qualità-prezzo senza rinunciare al gusto. Il proprietario è molto simpatico e accogliente pronto ad elencare tutti i suoi piatti.


Si comincia con ricotta miele e granella di noci.



Pasta fatta in casa....




 Dolce....Tiramisù per mio marito e biscotti alle mandorle e ciambelline al vino per me.




Qualche consiglio in più....
Non perdetevi poi un altro luogo di Sermoneta che a me è piaciuto moltissimo...."Il Giardino degli Aranci", un'area in cui sono stati piantati diversi alberi di agrumi, riaperta e risistemata nel 2012 dopo quattro decenni di abbandono. Se vi interessa leggete questo Articolo riapertura Giardino degli Aranci



9 commenti:

  1. Non conosco questo borghetto medioevale, è davvero affascinante. E' un po' lontano da casa mia, ma se capitassi di andare in vacanza da quelle parti (Caserta?) sarà sicuramente una tappa da non perdere. Bellissima la prima foto, che panorama mozzafiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natascia, si questo borgo merita davvero la visita, si trova in provincia di Latina, nel Lazio a circa 1 ora da Roma

      Elimina
  2. mi affascinano molto questi luoghi, ottima scelta per i piatti, io mi prendo un po' di tiramisu', grazie!!!!baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Sabry il tiramisù è tuo ^_^ Buona serata. Un abbraccio

      Elimina
  3. Che posto bellissimo!!!!
    Grazie per averlo condiviso.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meritava davvero la condivisione. ..un abbraccio cara Manu

      Elimina
  4. ciao Eli! che bel viaggetto mi fai fare! cavoli peccato che sono del grigio nord, se no lo programmavo ubito per una capatina! però me lo segno per quando avrò quale giorno di fila di ferie! io adoro i ciottoli :)

    RispondiElimina
  5. Conosco dei bellissimi luoghi nella zona, ma non Sermoneta.Merita veramente una visita e anche un salto da Ghost mi sembra d'obbligo. :-)

    RispondiElimina
  6. Ci sono stato tantissimo tempo fa in gita scolastica.
    Mi piacerebbe ritornare da quelle parti per "assaporare" questi posti in maniera diversa.

    Fabio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Votami

sito internet